Uno a Uno è una realtà curatoriale indipendente nata a Milano nel 2017 da un’idea di Claudia Cucca e Brenda Vaiani.

Il progetto nasce dalla volontà comune di dedicarsi ad artisti emergenti, nazionali e non, e rendersi presenti soprattutto nei casi in cui l’esperienza accademica è appena terminata e può esserci il bisogno di un orientamento curatoriale che preveda anche la costruzione di una documentazione professionale.

La realizzazione di mostre ed eventi non sono quindi l’unico interesse di Uno a Uno che considera invece fondamentale instaurare un legame professionale continuativo con gli artisti, basato sul confronto.

Per questo motivo, e anche per una concezione rizomatica dell’arte, Uno a Uno sceglie di non avere una sede fissa e di avvalersi della possibilità di occupare sempre nuovi spazi, raccogliendo così continue sollecitazioni e impegnandosi assiduamente per la creazione un dialogo forte tra territorio – spazio – opere – artisti.