Cecilia Mentasti

Cecilia Mentasti

È all’interno di un poetico dialogo con gli aspetti più difficili e oscuri dell’esistenza umana che si posiziona la ricerca artistica di Cecilia Mentasti.
Ciò che ne consegue è una produzione artistica contraddistinta da una profonda sensibilità nei confronti di tematiche quali il mutamento, lo spaesamento e l’attesa che precede l’acquisizione di una nuova identità.
Lo sguardo e quindi l’opera di Mentasti non sono tuttavia relegati ad una carica emotiva totalmente negativa, tutt’altro.
Il suo personale approccio alla natura e agli elementi che la caratterizzano – l’acqua, la pietra e la sabbia – rende infatti possibile la la costruzione, tra i suoi lavori e la realtà circostante, di una delicata ma palpabile aura pacificatoria.
Artista versatile, contraddistinta da una progettazione meticolosa e ragionata, Mentasti è altresì assai radicata alle proprie esperienze autobiografiche, tanto da renderle – nella maggior parte dei casi – dei veri punti di partenza per ricerche che poi vengono approfondite e universalizzate.


Cecilia Mentasti, classe ’93, nasce a Varese.
Attualmente vive e lavora a Como.